Sostienici

Sostieni la ricerca scientifica, aiutaci ad aiutare.

A causa dell’elevata coagulazione del sangue, i pazienti con tumore hanno un rischio da 4 a 6 volte maggiore di sviluppare una malattia trombotica venosa. Per queste persone, la trombosi è una complicanza frequente e rappresenta la seconda causa di morte di patologie oncologiche.

Nei soggetti sani, una trombosi inspiegata o la presenza di un’alterazione persistente di marcatori della coagulazione possono indicare la presenza di un tumore non ancora diagnosticato.

Dona il tuo 5X1000 a Fondazione ARTET e aiuta i ricercatori ad identificare le molecole in grado di seguire l’andamento della malattia nei pazienti con tumore e di fornire una diagnosi precoce nei soggetti sani.

Due modi per sostenere Fondazione ARTET

BONIFICO BANCARIO
Intestato a “Fondazione ARTET ONLUS”
IBAN: IT63Q0311111110000000000586

5X1000
Inserendo il codice fiscale della Fondazione
CF: 04288940168

Vantaggi Fiscali per le erogazioni liberali in denaro o in natura a favore delle Onlus

Con il Decreto Legislativo 117 del 2017, il Legislatore ha introdotto benefici fiscali più vantaggiosi per tutte le donazioni effettuate a favore delle Onlus a partire  dal 1 gennaio 2018.

Il Legislatore ha voluto riconfermare l’importanza nel  sostenere le associazioni non profit e ha previsto una serie agevolazioni fiscali a favore di chi contribuisce a sostenere  onlus come la nostra attraverso Donazioni o liberalità.

Erogazioni liberali detraibili dall’IRPEF

Le erogazioni liberali in denaro o in natura, per un importo complessivo in ciascun periodo di imposta non superiore a 30.000 € a favore delle Onlus, consentono una detrazione dell’imposta lorda pari al 30% della donazione effettuata.

 

Erogazioni liberali deducibili dal reddito

Le persone fisiche, gli enti e le società che eseguono erogazioni liberali (in denaro o in natura) a favore degli enti del terzo settore non commerciali sono deducibili dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

Se la deduzione è superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata: in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto; fino a concorrenza del suo ammontare.

Al fine di beneficiare della detrazione IRPEF o della deduzione dal reddito complessivo, il versamento delle erogazioni liberali in denaro deve essere eseguito:

tramite banche o uffici postali;

ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del DLgs. 241/97, quali le carte di debito, le carte di credito e prepagate, gli assegni bancari e circolari ovvero mediante altri sistemi di pagamento.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione.